Vicus Lartidianus e Annianus

04 Ottobre 2017, mare piatto, temperatura estiva, cosa c’era di meglio che una nuotata sull’antica città sommersa di epoca romana “Puteoli”.

 

Siamo proprio di fronte alla spiaggia del lido Monachelle, spiaggia libera che il Comitato ex Convitto Monachelle continua a ripulire. Ricordiamo che il Comitato ex Convitto Monachelle, formato da varie associazioni, oltre alla riqualificazione della linea di costa ha nel suo programma anche la riqualificazione delle aree esterne di pertinenza dell’ex Asilo Emanuele III denominato anche Convitto Monachelle.

Questa mattina siamo stati in giro per “vichi e vicarielli”, la visita/nuotata si è svolta per Vicus Lartidianus e per Vicus Annianus sommersi per azione del bradisismo nel IV secolo d.C.

Portus Iulius mantenne, tuttavia, per molto tempo (fino al IV secolo) la funzione di porto commerciale. In età augustea l’insediamento portuale prosperò notevolmente estendendosi verso Pozzuoli con la costruzione di due nuovi sobborghi (vici) cittadini: il vicus Lartidianus e il vicus Annianus.

Portus Iulius venne abbandonato nel IV secolo per il progressivo abbassamento della linea di costa causato dal bradisismo. Alla fine del V secolo, secondo Cassiodoro, la diga costiera era già crollata e parte del materiale lapideo della stessa era stato riutilizzato per riparare le mura di Roma. Nei secoli successivi l’arretramento della costa marina produsse la scomparsa del lago di Lucrino e il porto romano venne completamente sommerso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.