Incontro con LABSUS: “Sussidiarietà, terzo settore e beni comuni”

Il Comitato Monachelle è lieto di invitarvi all’incontro:

“Sussidiarietà, terzo settore e beni comuni”

mercoledì 7 marzo 2018, ore 16:00, auditorium dell’Istituto Pareto, Arco Felice, via Raimondo Annecchino 252

Introduce la dirigente Donatella Mascagna

Esperienze di cooperazione tra istituzioni e cittadini

ne parlano:

  • Dr. Pasquale Bonasora (ricercatore LABSUS)
  • Dr. Marco Musella (Federico II)
  • Dr. Gennaro Ferrillo (Comitato promotore)

L’incontro stimola associazioni e amministrazioni a confrontarsi sul tema.


Verso il dibattito pubblico “Monachelle Mon Amour”

AZIONE POPOLARE – LA CURA DEI BENI COMUNI

Mercoledì 7 marzo ore 16.00 presso l’istituto Pareto di Arco Felice si terrà una giornata di studio su:

SUSSIDIARIETÀ, TERZO SETTORE E BENI COMUNI: L’ESPERIENZA LABSUS

L’iniziativa promossa dal comitato monachelle è un’occasione di crescita culturale (implementazione di processi civico-istituzionali), di socializzazione di competenze ed esperienze di cittadinanza attiva diffuse in tutta Italia. Esperienze che mirano al diritto alla città, alla riappropriazione, all’utilizzo e riuso civico di spazi e beni negati alle comunità che la abitano, al fine di far emergere una cittadinanza sociale e responsabile.

Il comitato sta lavorando da mesi per dare seguito della Petizione “MONACHELLE MON AMOUR” che chiede:

1) di estromettere l’ex Convitto Monachelle dell’elenco dei beni disponibili ed alienabili del Comune Di Napoli per creare i presupposti di una valorizzazione sociale partecipata.

2) di avviare un dibattito pubblico tra gli amministratori sul tema per esporre e motivare la convenienza di una valorizzazione sociale e partecipata dell’ex Convitto, facendo rispettare il vincolo di destinazione d’uso in alternativa alla svendita.

Altri step, già in cantiere, sui Beni comuni, sugli usi civici urbani, sul programma di promozione “Un Ostello in ogni città” seguiranno per rafforzare e consolidare tale crescita culturale.


Cos’è LABSUS

Labsus ha lavorato in questi anni, in tutta Italia, da Nord a Sud per sperimentare l’applicabilità, attraverso strumenti e metodologie (PATTI E REGOLAMENTI) del principio di sussidiarietà orizzontale art. 118. Si è impegnata sulle tematiche della cura e della rigenerazione urbana.

L’azione culturale e pratica di Labsus ha permesso di ottenere, in varie parti d’Italia, il riconoscimento dei cittadini, anche singoli, come portatori di risorse, creatività, energie: utili alla collettività tutta;

Labsus promuove l’amministrazione condivisa dei Beni Comuni;

Nell’amministrazione condivisa il pubblico si configura come un attore interessato allo sviluppo dei territori, impegnato in una valutazione caso per caso – ferma restando la trasparenza delle scelte e la capacità di motivarle – in grado di far leva sulle risorse della comunità affinché da esse si possano generare utilità collettive.

Infine, Labsus punta ad applicare il principio di sussidiarietà orizzontale, detto anche di sussidiarietà sociale, che prevede che Stato, Regioni ed enti locali debbano favorire l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale: in pratica dovranno essere valorizzate quelle forme di organizzazione spontanea della società civile, per esempio associazioni di volontariato, Onlus, Cooperative sociali, per la gestione dei servizi da offrire alla cittadinanza.

Martedì 27 febbraio 2018 – Una tazzina di giustizia

Appuntamento alle Monachelle per approfondire i temi del consumo critico: parleremo del caffè, di chi lo produce, chi lo trasforma e di chi ha deciso di consumarlo sostenendo progetti di filiera equo-solidale. Consapevoli che anche attraverso una tazzina di caffè è possibile sostenere le buone pratiche colturali, la dignità ed il giusto compenso dei contadini, i progetti sociali delle comunità zapatiste che lo producono.
Non mancare.
Ti aspettiamo alle ore 18.00

Donata una panchina alla chiesa di Monteruscello

Negli ultimi giorni è arrivata una richiesta dalla chiesa S. Maria degli Angeli a Monteruscello. Occorreva una panchina dinanzi alla statua di Padre Pio per far sedere gli anziani che si accingono a pregare.

Stamattina abbiamo donato una panchina, opera dal nostro maestro d’ascia Salvatore, alla chiesa S. Maria degli Angeli.

Siamo onorati di contribuire a rendere la vita migliore dove ce n’è bisogno.

Siamo ostinati a far passare l’idea che bene comune è tutta la città in cui viviamo.

Comunicato stampa Carnevale

COMUNICATO STAMPA Comitato Ex Convitto Monachelle

Nel pomeriggio del martedì grasso in maniera goliardica il Comitato Ex Convitto Monachelle ha organizzato una sfilata con monaci, monachelle, munacielli e Madri badesse dal complesso dell’Ex Convitto fino alla Piazza di Arco Felice portando alla testa del colorato corteo una fontana d’acqua.

Questa iniziativa carnevalesca, oltre l’intento ludico, ha voluto ribadire la posizione del Comitato che oramai da lunghi mesi si batte per ottenere una fontana di acqua pubblica sulla spiaggia libera di Arco Felice.

Molte le promesse vane che l’amministrazione comunale ha fatto a tutti i cittadini su questo tema… si è partiti con la promessa dell’Assessore all’Ambiente nonché vice Sindaco Dottoressa Zabatta che aveva detto che avrebbe fatto installare la fontanina per poter svolgere nell’area demaniale vicina alla spiaggia libera la festa dell’albero cioè il 21 novembre dello scorso anno. Naturalmente non è stata installata alcuna fontana e l’amministrazione ha anche deciso di svolgere la festa dell’albero altrove.

Si è proseguito con la dichiarazione, da parte del Comune, che la spesa richiesta fosse di oltre 40.000 euro e pertanto il Comune riteneva di non poter utilizzare tutti quei soldi per una fontanina; pertanto, con una spesa MOLTO inferiore, il Comitato AUTOTASSANDOSI ha inteso installare la fontanina e mettere il tubo fino al punto di allaccio chiedendo poi all’amministrazione comunale di Pozzuoli di eseguire materialmente l’allaccio…attività che il Comune non ha mai inteso eseguire!

In occasione del Consiglio Monotematico sull’Azione Mare il Sindcao Figliolia ha indicato come non condivisibile il modo d’azione del Comitato ma ha ritenuto GIUSTA e CONDIVISIBILE la rivendicazione portata avanti!!

Ma ad OGGI nulla più si è mosso! Della fontanina…nemmeno l’ombra!

Eppure basterebbe pochissimo, un dipendente comunale che in 10 MINUTI allacci alla rete il tubo acquistato e impiantato dal Comitato!

Per questo oggi siamo scesi in piazza in modo colorato, ravvivando l’atmosfera di questo martedì grasso, facendo una piccola sfilata di carnevale ma senza che questa frivolezza dei modi possa inficiare la serietà dei contenuti ed della rivendicazione cioè la richiesta di una FONTANINA di Acqua Pubblica per la Spiaggia pubblica di Arco Felice!

Comitato Ex Convitto Monachelle

Contatti
FB: Comitato Ex Convitto Monachelle
www.monachelle.org

Mercoledì ore 18.00 Assemblea del Comitato

Concerto del mattino #1

Il primo concerto del mattino alle Monachelle è stato tenuto dall’Ensemble Chambercelli, diretto dal M° Aurelio Bertucci, ed ha registrato il tutto esaurito.

L’Associazione Leaf ed il Comitato ex Convitto Monachelle inaugurano così la serie di concerti mensili gratuiti che si terranno nella sala Terzo Paradiso.

Il programma:

Parte I: Ave Maria di Giulio Caccini, Sarabanda di George Frederich Handel, Serenata di Franz Schubert; Terra Mia di Pino Daniele, Un Giorno Credi di Edoardo Bennato, In Fila Per Tre di Edoardo Bennato.

Parte II: Amapola di Jose Maria Lacalle, Il Padrino di Nino Rota, Fantasie Anni ’70 di Aurelio Bertucci, Cast Away di Alan Silvestri, The Rock di Hans Zimmer, Movie Fantasy di Ennio Morricone, Supreme di Robbie Williams, Going The Distance di Bill Conti.

Per ristoro abbiamo preparato tanta spremuta dalle arance acquistate tramite il Gruppo di Acquisto Solidale e portato pizzette e dolci.

Le Monachelle fanno un ringraziamento speciale a tutti i ragazzi e le ragazze che si sono esibiti stamattina! Ci si vede al prossimo evento.

Preparazione per il carnevale

Continuano i preparativi per partecipare al carnevale qui ad Arco Felice e a Scampia.

Partecipate assieme a noi e create qualcosa di nuovo: il carnevale, quello storico, è un momento rituale in cui abbandonare i dolori del passato e rinascere in maniera diversa, come ciascuno vuole.