Laboratorio del gruppo falegnameria

Mercoledì 21 Novembre 2018, dalle ore 10 alle ore 13, il gruppo falegnameria del Comitato Monachelle e gli ospiti della Community del Gruppo Appartamento Raggio di Sole, sita in Airola (BN), in occasione del prossimo Natale, costruiranno un albero di Natale in legno.


Guarda la precedente sessione cliccando qui.

Proiezione del docu-film “Pagherete caro, pagherete tutto”

Martedì 17 Luglio ore 19/19.30 presso le Monachelle si terrà la proiezione del docu-film “Pagherete caro, pagherete tutto” con successiva discussione sulle tematiche trattate nel video. Interverranno Magliuolo Nicola e Vitale Andrea. Il tutto accompagnato da taralli, rustici e vino.
Di seguito una breve descrizione del film:
“Pagherete caro, pagherete tutto: lo slogan più famoso e gridato di Lotta Continua diventa il titolo di questo documentario realizzato da un misterioso Collettivo Cinema Militante di Milano, misterioso perché oggi le informazioni sono lacunose e questo lavoro risulta di difficile attribuzione. Girato nel 1975, è in realtà il montaggio, ma sarebbe meglio dire incollaggio, di spezzoni girati per le strade di Milano nella primavera di quell’anno, per la precisione come indica un scritta all’inizio del film – nel periodo compreso tra il 7 marzo e il 25 aprile. Periodo cruciale caldissimo di rabbia, di proteste, di manifestazioni di piazza, di scontri con la polizia, e di scontri tra sinistra e neofascisti che il film documenta. Un arco di tempo tra i più drammatici conosciuti dalla città negli anni Settanta, e probabilmente nell’intero dopoguerra, in cui sono comprese due morti di militanti di sinistra, quella del diciottenne Caludio Varalli e del ventottenne Giannino Zibecchi, entrambi studenti. Il primo ucciso da un militante di Avanguardia Nazionale in piazza Cavour il 16 aprile, il secondo investito il giorno dopo da una camionetta dei carabinieri. Il film, nel suo aderire al reale, nel suo riportare volti e voci, è una testimonianza rara di quel tempo incredibile e oggi perfino incomprensible.”

Concerto dei Finti-Illimani

Questa mattina c’è stato il concerto del gruppo Finti-Illimani.

Un po’ di foto e video dalla giornata:

Video dal concerto

Qui trovate il disco prodotto dal gruppo:


Aggiornamenti dal convitto

Continuiamo a pensare a nuove attività ed oggi abbiamo lavorato al cineforum. Abbiamo messo in funzione un televisore con impianto audio/video VHS annesso.

Chi indovinerà che film è?

Inizieremo a strutturare la programmazione delle proiezioni a breve, resta aggiornato e scrivi nei commenti o per email se hai qualche proposta.

Iscriviti alla newsletter per non perdere le novità alle Monachelle!

Annunciamo il prossimo concerto del mattino

Continua la serie di concerti gratuiti che si stanno tenendo presso l’ex Convitto Monachelle.

La nostra proposta per maggio è il gruppo Valigie in Viaggio. Appuntamento per domenica 13 maggio, ore 11:30!

Le Valigie in Viaggio ViV

 

Un percorso musicale attraverso i sud del mondo. Il nostro “viaggio musicale” inizia dall’incontro di Paola, Amelia e Graziella. Ciascuna “valigia” con il proprio bagaglio. Ci siamo confrontate scoprendo tra le tante passioni comuni quella per la storia, la musica, i colori, le abitudini le sofferenze e le lotte dei paesi del sud del mondo. Tre donne diverse, portatrici di un sogno comune: dare voce a quelle parti di sé che sembrano unire le terre del sud (ma spesso ci chiediamo..a sud di che?) mettendo insieme una sperimentale ricerca di accenti e di sonorità etniche, dalla musica popolare a quella della tradizione classica, del nostro sud e del sud del mondo. Un progetto delirante (ma divertente) che vede protagonista una chitarra che si destreggia tra la musica classica napoletana, accompagnata nientepopodimeno che da un irriverente charango, ed una voce bizzarra che non rinuncia nè al sound sudamericano nè a quello campano quando si tratta di una dolce ninnananna popolare o di una maliziosa villanella del seicento. Insomma lo studio non ci spaventa, le scoperte, quelle di dentro e di fuori di sé, non si fermano dove c’è vita, passione e voglia di condividere. Poi se ci divertiamo troppo ..cosa ci manca.. ah si ..un pubblico curioso e pronto a partire..! Lasciatevi andare..metteteci dentro, come facciamo noi, l’inafferrabilità di una donna, del mare..e..buon viaggio!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Corso gratuito di Oki-Yoga

Inizia un nuovo corso gratuito presso le Monachelle: Oki-Yoga!

Ogni lunedì alle ore 17:00, presso l’ex Convitto Monachelle, si terrà lezione gratuita di Oki-Yoga.
Basta portare uno stuoino, indossare abiti comodi e portare un telo da mare o asciugamano.

Vieni a provare!

OKI-YOGA è un tipo di yoga giapponese derivato dall’Hatha-Yoga indiano basato sulle posizioni (asanas) integrate da tecniche di shiatsu, correttivo e rafforzamento del Ki attraverso lavori individuali e di gruppo.

La pratica Yoga, in maniera semplice e piacevole, ci consente di correggere le abitudini innaturali fisiche e mentali che ci portano stress, debolezza, ansie, lombaggini ed emicranie. Possiamo cambiarle ed armonizzare il corpo, la mente e lo spirito, esprimendo così le nostre capacità e migliorando salute, serenità e gioia di vivere.

Angelo Scudieri è istruttore di Yoga da venticinque anni. Ha frequentato per tre anni la scuola di Oki-Yoga di Mestre ed ha partecipato a numerosi stages con il maestro Yuji Yhairo. Ha conseguito il diploma di Meiso Shiatsu presso la scuola di Napoli ed ha diretto corsi yoga a Napoli, Nola, Marigliano. Negli ultimi quattro anni ha diretto un corso presso l’Università Popolare – Auser di Cisternino (Brindisi).

25 aprile 2018

Anniversario della liberazione dell’ex Convitto Monachelle, azione dimostrativa presso il Lido Augusto

Il 25 aprile 2018, esattamente un anno dopo il primo giorno di pulizia della foresta delle Monachelle, i volontari erano puntualmente pronti a partire.

Dopo un anno di lavoro ininterrotto, tante persone si sono riunite per manifestare ancora una volta la voglia di riprendersi il proprio territorio, i propri spazi. In un anno un luogo fatiscente come l’ex convitto delle Monachelle è tornato alla luce ed ha offerto esperienze ed emozioni nuove a tante persone, cose che non avrebbero mai immaginato di trovare in un luogo del genere, o anche nella propria vita in assoluto. La vita comunitaria che è nata qui (ma non è di certo la prima volta che accade a Napoli, a Pozzuoli forse sì) ci apre nuove prospettive, perdute per via di uno stile di vita alienante, di una politica generalmente repressiva. Man mano che viviamo questo esperimento, la nostra visione si allarga sempre più, ci accorgiamo che siamo circondati da luoghi negati; sono sempre stati lì e ci siamo assuefatti alla loro presenza.

In occasione dell’anniversario della liberazione delle Monachelle ci concentriamo su uno dei beni abbandonati che storicamente caratterizza la costa di Pozzuoli: il Lido Augusto.

Leggi tutto “25 aprile 2018”

De Magistris alle Monachelle

Il 21 aprile 2018 l’ex Convitto delle Monachelle ha visto la visita del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris.

La giornata è stata aperta dal concerto dei ragazzi del Consort Pergolesi.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dopo un breve intervento, lo abbiamo accompagnato a fare un giro del complesso, osservando gli esterni ed il panorama, poi le sale interne: la giovane libreria, le proposte di logo elaborate dagli studenti dell’Istituto Pareto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Foto di gruppo prima di ripartire:


Aggiornamento del 24 aprile 2018

Nella nottata tra ieri ed oggi il Consiglio Comunale di Napoli ha approvato il punto all’Ordine del Giorno proposto dai Consiglieri Comunali Lucia Francesca Menna (M5S), Laura Bismunto (DEMA) e Luigi Felaco (DEMA) avente ad oggetto l’impegno che il Consiglio Comunale di Napoli ha affidato al Sindaco di Napoli ed alla Giunta di:
– sospendere la pre-asta dell’immobile Ex Convitto Monachelle
– escludere il bene Ex Convitto Monachelle dall’elenco degli immobili da porre in vendita
– costituire un tavolo tecnico tra Comune di Napoli, Comune di Pozzuoli, Città Metropolitana, associazioni e cittadini per addivenire ad una progettualità e garantire un valore economico del bene

Un altro passo importantissimo nel percorso di restituzione dell’Ex Convitto Monachelle alla collettività!
Il processo di riqualificazione dovrà passare attraverso tutti gli attori istituzionali presenti sul campo ma sopratutto dal confronto con ASSOCIAZIONI e CITTADINI i soggetti che per primi si sono dati da fare per togliere dal degrado e dall’abbandono l’Ex Convitto Monachelle!

Ringraziamo sentitamente tutti quelli che fin dall’inizio hanno creduto in questo progetto supportandoci nell’opera di riqualificazione!
Ringraziamo i consiglieri firmatari che hanno conosciuto la nostra realtà ed hanno deciso di mettere la faccia su questo Ordine del Giorno!
Ringraziamo tutti quanti si sono prodigati per poter incontrare personalmente qui alla Monachelle il Sindaco di Napoli, gli assessori, gli uffici competenti…
In ultimo, ma non meno importante, ringraziamo i detrattori poiché grazie alle loro critiche speriamo di migliorare!

Il nostro percorso è appena iniziato!