Pomeriggio alle Monachelle

Le attività di martedì 19 giugno 2018

Allestimento del castelletto per bambini.

Lezione di fronte al mare.

Lettura ad alta voce.

Dentro i saloni del convitto si discute allo sportello sociale.

Proiezione cinematografica con il nuovo impianto video.

Annunciamo il prossimo concerto del mattino

Continua la serie di concerti gratuiti che si stanno tenendo presso l’ex Convitto Monachelle.

La nostra proposta per maggio è il gruppo Valigie in Viaggio. Appuntamento per domenica 13 maggio, ore 11:30!

Le Valigie in Viaggio ViV

 

Un percorso musicale attraverso i sud del mondo. Il nostro “viaggio musicale” inizia dall’incontro di Paola, Amelia e Graziella. Ciascuna “valigia” con il proprio bagaglio. Ci siamo confrontate scoprendo tra le tante passioni comuni quella per la storia, la musica, i colori, le abitudini le sofferenze e le lotte dei paesi del sud del mondo. Tre donne diverse, portatrici di un sogno comune: dare voce a quelle parti di sé che sembrano unire le terre del sud (ma spesso ci chiediamo..a sud di che?) mettendo insieme una sperimentale ricerca di accenti e di sonorità etniche, dalla musica popolare a quella della tradizione classica, del nostro sud e del sud del mondo. Un progetto delirante (ma divertente) che vede protagonista una chitarra che si destreggia tra la musica classica napoletana, accompagnata nientepopodimeno che da un irriverente charango, ed una voce bizzarra che non rinuncia nè al sound sudamericano nè a quello campano quando si tratta di una dolce ninnananna popolare o di una maliziosa villanella del seicento. Insomma lo studio non ci spaventa, le scoperte, quelle di dentro e di fuori di sé, non si fermano dove c’è vita, passione e voglia di condividere. Poi se ci divertiamo troppo ..cosa ci manca.. ah si ..un pubblico curioso e pronto a partire..! Lasciatevi andare..metteteci dentro, come facciamo noi, l’inafferrabilità di una donna, del mare..e..buon viaggio!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Corso gratuito di Oki-Yoga

Inizia un nuovo corso gratuito presso le Monachelle: Oki-Yoga!

Ogni lunedì alle ore 17:00, presso l’ex Convitto Monachelle, si terrà lezione gratuita di Oki-Yoga.
Basta portare uno stuoino, indossare abiti comodi e portare un telo da mare o asciugamano.

Vieni a provare!

OKI-YOGA è un tipo di yoga giapponese derivato dall’Hatha-Yoga indiano basato sulle posizioni (asanas) integrate da tecniche di shiatsu, correttivo e rafforzamento del Ki attraverso lavori individuali e di gruppo.

La pratica Yoga, in maniera semplice e piacevole, ci consente di correggere le abitudini innaturali fisiche e mentali che ci portano stress, debolezza, ansie, lombaggini ed emicranie. Possiamo cambiarle ed armonizzare il corpo, la mente e lo spirito, esprimendo così le nostre capacità e migliorando salute, serenità e gioia di vivere.

Angelo Scudieri è istruttore di Yoga da venticinque anni. Ha frequentato per tre anni la scuola di Oki-Yoga di Mestre ed ha partecipato a numerosi stages con il maestro Yuji Yhairo. Ha conseguito il diploma di Meiso Shiatsu presso la scuola di Napoli ed ha diretto corsi yoga a Napoli, Nola, Marigliano. Negli ultimi quattro anni ha diretto un corso presso l’Università Popolare – Auser di Cisternino (Brindisi).

Avviamo la ciclofficina

Stiamo per avviare il laboratorio di riparazione delle biciclette: la ciclofficina!

Abbiamo posizionato il banco da lavoro nella terza sala lato mare del convitto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’idea finale sarebbe però di posizionarla presso l’ex guardiania, il piccolo immobile quadrato che affaccia proprio sui binari del treno, ma va sistemato prima di poter essere operativo.

Nell’attesa inizieremo ad usare il laboratorio dove si trova ora.

Ci sono varie cose da fare per portare alla luce questo progetto:

  1. Raccogliere attrezzi

    Le biciclette non si ripareranno da sole, e nemmeno con la semplice buona volontà. Servono attrezzi per lavorare con la meccanica, se ne hai a casa di inutilizzati, porta ciò che puoi, c’è necessità immediata. Sarà di aiuto per tanti altri!

  2. Procurare pannelli a muro e basi di appoggio
    I pannelli verticali servono per appendere e tenere ordinati gli attrezzi. Tavoli resistenti sono necessari per lavorare al meglio.
  3. Iniziamo ad organizzare gli spazi

    Domenica mattina, 29 aprile 2018, ci incontriamo per sistemare e pulire gli spazi della ciclofficina. Se vuoi dare una mano, è l’occasione perfetta per incontrarsi!

La ciclofficina è uno spazio in cui imparare insieme a riparare la propria bicicletta. La proposta è di tenere una sessione di riparazione il lunedì mattina, una di prestito il sabato.

Le biciclette donate ed aggiustate, infatti, andranno a formare un complesso di mezzi disponibili al prestito per i visitatori, con particolare attenzione verso i bambini.

Foto dal terzo concerto del mattino

Ecco alcune foto dal terzo concerto del mattino, tenuto presso le Monachelle. Questa volta, grazie al tempo mite, ci siamo posizionati fuori e gli artisti si sono esibiti sul palco.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Questa domenica è stata anche occasione per un piacevole incontro:

è venuta a farci visita l’ultima erede di Tommaso Astarita, l’uomo che effettuò la donazione al comune di Napoli.

Come al solito, non è mancato il rinfresco e la partita  sull’erba.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Altalene ed amache in vista dell’estate

Iniziamo a prepararci per la bella stagione…

Alle Monachelle circolano sempre più persone: genitori e bambini, studenti, skater, writer; chi porta i cani a fare una passeggiata, chi si stende al sole.

Le due altalene che affacciano sul mare oramai sono sempre occupate, allora ci siamo fatti venire un’idea: costruiamone altre!

Nello spazio tra la casa dell’ex custode e gli orti ci sarà un angolo tranquillo in cui dondolare sull’altalena oppure riposare sull’amaca.

Sono tantissime ancora le cose che si possono realizzare, serve solo la forza di qualcuno che voglia renderle reali: un barbecue in muratura; una palestra all’aperto; etc.

 

Se vuoi migliorare questo luogo, vieni a darci una mano!

Secondo incontro di lettura ad alta voce

Il primo incontro di lettura ad alta voce è stato un successo!

Posizionati nei giardini liberati dell’ex convitto Monachelle, abbiamo goduto del sole primaverile attorno ai tavoli e alle panchine costruite sul posto negli ultimi mesi dai nostri instancabili volontari, assieme a ragazzi e famiglie di passaggio.

Le notti bianche

 

Nel primo incontro si è letto “Le notti bianche” fino a circa la metà; nel prossimo continueremo la lettura e decideremo quale sarà il secondo libro.

Fai la tua proposta commentando qui sotto!

Appuntamento martedì 10 aprile 2018, ore 17:30