La pulizia dell’arenile e la Casta della Costa!

Sabato 16 giugno i ragazzi dell’associazione internazionale “Ragazzi per l’Unità” assieme agli attivisti del Comitato Ex Convitto Monachelle hanno proceduto alla pulizia della parte di arenile compresa tra il complesso dell’Ex Convitto Monachelle ed il pontile della Prysmian (la mattina) e nel pomeriggio continuato con la pulizia della spiaggia tra il pontile e il confine con ex SOFER.
I ragazzi di età compresa tra i 13 e i 17 (accompagnati dai responsabili dell’associazione) muniti di sacchi, guanti ed attrezzi si sono prodigati in un’opera di pulizia della spiaggia portando via dall’arenile oltre 20/30 sacchi di spazzatura tra cui alcuni ingombranti.
Il nostro plauso e ringraziamento a questi giovani che, nonostante il sole cocente e la repulsione per i rifiuti maleodoranti, hanno dato anima e corpo a questa lodevole impresa!
Un plauso che crediamo gli arriverà dalla cittadinanza tutta, ora impegnata nel salvaguardare questa ritrovata pulizia!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Oltre i doverosi ringraziamenti ci tocca l’ingrato compito di fare qualche riflessione. La prima attiene alle precedenti pulizie effettuate dagli organi pubblici sul luogo che hanno visto l’abbandono di cumuli di rifiuti già posti nei sacchetti… ci viene spontaneo domandare: se è stata fatta un’operazione di pulizia, perché abbandonare alle intemperie i cumuli di sacchi d’immondizia raccolta sulla spiaggia?
Inoltre abbiamo appreso che il comune di Pozzuoli (REG.GEN.931 del 25-05-2018) investe 26000 EURO per 4 mesi (dal 28 maggio al 28 settembre) per appaltare ad una ditta (SEPN srl) la pulizia delle spiagge e ci chiediamo perché non venga utilizzato personale del Comune (lavoratori socialmente utili) per tali incombenze. Potendo poi investire quel denaro nel migliorare l’infrastruttura delle spiagge pubbliche… come ad esempio: camminamenti su pedane per agevolare i disabili, fontanelle, docce e bagni?
Dopo tanti mesi passati a fare richieste e proposte (tra cui quella di chiedere il funzionamento della commissione urbanistica e demanio sui temi del diritto al mare per tutti i cittadini ) possiamo affermare con certezza che questa amministrazione nulla può o vuole contro la casta della nostra costa.

Pomeriggio alle Monachelle

Le attività di martedì 19 giugno 2018

Allestimento del castelletto per bambini.

Lezione di fronte al mare.

Lettura ad alta voce.

Dentro i saloni del convitto si discute allo sportello sociale.

Proiezione cinematografica con il nuovo impianto video.

25 aprile 2018

Anniversario della liberazione dell’ex Convitto Monachelle, azione dimostrativa presso il Lido Augusto

Il 25 aprile 2018, esattamente un anno dopo il primo giorno di pulizia della foresta delle Monachelle, i volontari erano puntualmente pronti a partire.

Dopo un anno di lavoro ininterrotto, tante persone si sono riunite per manifestare ancora una volta la voglia di riprendersi il proprio territorio, i propri spazi. In un anno un luogo fatiscente come l’ex convitto delle Monachelle è tornato alla luce ed ha offerto esperienze ed emozioni nuove a tante persone, cose che non avrebbero mai immaginato di trovare in un luogo del genere, o anche nella propria vita in assoluto. La vita comunitaria che è nata qui (ma non è di certo la prima volta che accade a Napoli, a Pozzuoli forse sì) ci apre nuove prospettive, perdute per via di uno stile di vita alienante, di una politica generalmente repressiva. Man mano che viviamo questo esperimento, la nostra visione si allarga sempre più, ci accorgiamo che siamo circondati da luoghi negati; sono sempre stati lì e ci siamo assuefatti alla loro presenza.

In occasione dell’anniversario della liberazione delle Monachelle ci concentriamo su uno dei beni abbandonati che storicamente caratterizza la costa di Pozzuoli: il Lido Augusto.

Leggi tutto “25 aprile 2018”

Dopo il consiglio comunale monotematico del comune di Pozzuoli del 11.12.2017

Tanto entusiasmo….e poi il nulla.

Ieri la politica ha dimostrato quanto è lontana dalle esigenze dei cittadini.

Il Comitato per il recupero delle Monachelle e l’associazione Percorsi Cumani esprimono profondo rammarico per quanto accaduto ieri in consiglio comunale a Pozzuoli.

Un finto consiglio monotematico “aperto” in cui si è impedito alle associazioni di poter svolgere un intervento per illustrare le motivazioni che hanno portato alla petizione.

Guarda la discussione preliminare tenuta il 25 novembre presso l’istituto Pareto

Un atto grave agli occhi della città.

Un coro unanime (o quasi) di consensi (a chiacchiere!) da parte dei consiglieri comunali di Pozzuoli sulla petizione popolare riguardante la rigenerazione urbana della linea di costa e il libero accesso al mare giunta in aula grazie ai consiglieri di minoranza.

Tuttavia, al momento di votare un atto di impegno concreto sulle richieste dei cittadini di compiere un sopralluogo con i tecnici comunali lungo la costa per verificare gli ostacoli al libero transito e gli scarichi e convocare un tavolo di lavoro sulla proposta di percorso ciclo pedonale costiero, è giunto un assordante NO, da ciascuno dei consiglieri della maggioranza.

Senza se e senza ma.

Solo cavilli politici che non interessano ai cittadini, superabili con la buona volontà (se ce ne fosse stata).

Nessun atto formale di impegno verso i cittadini.

Nessun rispetto da parte del Sindaco per i propri cittadini, presenti, rispettosi e disgustati nell’assistere ai teatrini politici durati sei lunghissime ore per nulla.

La petizione:
La petizione presentata in consiglio

L’assessore Gerundo ha esposto la visione allargata di ciò che vorrebbero realizzare aderendo al masterplan, senza rispondere in merito alle richieste dei cittadini, nell’immediato.

Alcune posizioni espresse dal consigliere Tozzi che ha definito abusivi i cittadini che si sono adoperati per ripulire l’area sono di una gravità inaudita offendendo il lavoro e l’impegno dei cittadini realizzato in base al principio costituzionale di sussidiarietà, sempre informando l’amministrazione.

Da liberi cittadini, spettatori muti, di tante inesattezze, ci sentiamo profondamente amareggiati e traditi.

I liberi cittadini del Comitato per il recupero delle Monachelle.


Sul canale YouTube del Comune di Pozzuoli trovate la registrazione di una parte del consiglio:

25 novembre 2017: Dibattito Pubblico su Azione Mare

Il 25 novembre 2017 si è tenuto presso l’ITCG Pareto il Dibattito Pubblico sulla petizione Azione Mare.

Di seguito la registrazione di alcuni degli interventi:

  • Claudia Vellusi, sul consiglio monotematico:
  • Daniela Villani, Delegata al Mare, da parte del sindaco De Magistris:

    Qui la petizione per la spiaggia delle Monache
  • Massimo Schiano, comitato Bandiera Blu:
  • Roberto Gerundo, assessore di Pozzuoli:
  • Dario Chianetta, Percorsi Cumani:
  • Architetto Enzo Russo, coordinatore della consulta mobilita ciclabile di Napoli:
  • Nugnes:
  • Muscarà:
  • Sorrentino T.:
  • Ferrillo:
  • Escalona:
  • Caso:
  • Giugliano:
  • Canoro:
  • Crivelli:
  • Marino: