La pulizia dell’arenile e la Casta della Costa!

Sabato 16 giugno i ragazzi dell’associazione internazionale “Ragazzi per l’Unità” assieme agli attivisti del Comitato Ex Convitto Monachelle hanno proceduto alla pulizia della parte di arenile compresa tra il complesso dell’Ex Convitto Monachelle ed il pontile della Prysmian (la mattina) e nel pomeriggio continuato con la pulizia della spiaggia tra il pontile e il confine con ex SOFER.
I ragazzi di età compresa tra i 13 e i 17 (accompagnati dai responsabili dell’associazione) muniti di sacchi, guanti ed attrezzi si sono prodigati in un’opera di pulizia della spiaggia portando via dall’arenile oltre 20/30 sacchi di spazzatura tra cui alcuni ingombranti.
Il nostro plauso e ringraziamento a questi giovani che, nonostante il sole cocente e la repulsione per i rifiuti maleodoranti, hanno dato anima e corpo a questa lodevole impresa!
Un plauso che crediamo gli arriverà dalla cittadinanza tutta, ora impegnata nel salvaguardare questa ritrovata pulizia!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Oltre i doverosi ringraziamenti ci tocca l’ingrato compito di fare qualche riflessione. La prima attiene alle precedenti pulizie effettuate dagli organi pubblici sul luogo che hanno visto l’abbandono di cumuli di rifiuti già posti nei sacchetti… ci viene spontaneo domandare: se è stata fatta un’operazione di pulizia, perché abbandonare alle intemperie i cumuli di sacchi d’immondizia raccolta sulla spiaggia?
Inoltre abbiamo appreso che il comune di Pozzuoli (REG.GEN.931 del 25-05-2018) investe 26000 EURO per 4 mesi (dal 28 maggio al 28 settembre) per appaltare ad una ditta (SEPN srl) la pulizia delle spiagge e ci chiediamo perché non venga utilizzato personale del Comune (lavoratori socialmente utili) per tali incombenze. Potendo poi investire quel denaro nel migliorare l’infrastruttura delle spiagge pubbliche… come ad esempio: camminamenti su pedane per agevolare i disabili, fontanelle, docce e bagni?
Dopo tanti mesi passati a fare richieste e proposte (tra cui quella di chiedere il funzionamento della commissione urbanistica e demanio sui temi del diritto al mare per tutti i cittadini ) possiamo affermare con certezza che questa amministrazione nulla può o vuole contro la casta della nostra costa.

Assemblea pubblica 22 Aprile 2018

Premesso che

  • nel Giugno 2017 l’associazione Percorsi Cumani con il supporto del comitato exConvitto Monachelle protocolla la petizione popolare per la RIGENERAZIONE URBANA della FASCIA COSTIERA
    ed il LIBERO ACCESSO AL MARE
  • nel Giugno 2017 il comitato richiede al comune di Pozzuoli informazioni relative a servizi minimi garantiti dal piano di utilizzazione delle spiagge demaniali
  • nel Luglio 2017 un flash-mob sulla linea di costa da Lucrino ad Arcofelice atto a sottolineare il libero accesso al mare anche da spiagge in concessione
  • nell’Ottobre 2017 si chiede al vice sindaco e all’assessore al demanio e patrimonio azioni atte alla riqualificazione dell’area demaniale spiaggia Monachelle
  • nel Novembre 2017 si tiene un dibattito pubblico su Mare Bene Comune
  • nel Dicembre 2017 durante il consiglio comunale monotematico sulla petizione popolare ogni singolo eletto fa propria la petizione
  • nel Febbraio 2018 si continua a segnalare scarichi abusivi e non presenti sulla linea di costa da Arco Felice a Lucrino
  • nel Febbraio 2018 si chiede l’attivazione della commissione per la rigenerazione della fascia costiera
Mappa scarichi litorale Arco Felice - Lucrino
Mappa scarichi litorale Arco Felice – Lucrino

Preso atto che ad oggi tranne qualche formale risposta nulla è stato fatto da parte del governo della città di Pozzuoli

Seduta Consiglio Comunale del giorno 11 Dicembre 2017Si rende necessaria una nuova azione di “liberazione” che parta dall’ex Lido Augusto: un tratto di spiaggia negata da più di 35 anni e che deve essere restituito alla pubblica fruizione.

Spiaggia Lido Augusto
Spiaggia Lido Augusto

Per il diritto al mare, alla salute, a prendersi cura dei propri luoghi, al ben-vivere

22 Aprile 2018 ore 10:30 Assemblea Pubblica 

Per il libero accesso al mare, libero transito sulla battigia anche per farsi il bagno, incremento della percentuale di spiagge libere rispetto a quelle date in concessione balneare, varchi di accesso al mare ogni 120 metri, accesso al mare e spiaggia libera tra due aree in concessione

Spiaggia Lido Caruso
Spiaggia Lido Caruso

Recuperiamo la spiaggia demaniale dell’ex lido Augusto e del lido Caruso ripulendole da immondizia tipica dell’abbandono e da barriere che ne limitano l’utilizzo.

Visto

L’art. 42 della Costituzione: La proprietà privata è riconosciuta e garantita dalla legge, che ne determina i modi di acquisto, di godimento e i limiti allo scopo di assicurarne la funzione sociale e di renderla accessibile a tutti.”

L’art. 41 della Costituzione:L’iniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana. La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l’attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali”.

Si ritiene che la funzione sociale del bene Lido Augusto non è stata garantita dal privato proprietario che continua a mantenere in stato di abbandono e rovina il proprio bene facendo venir meno la tutela giuridica dei preesistenti diritti proprietari che sono quindi tornati nella proprietà collettiva della popolazione del Comune di Pozzuoli.

Spiaggia Lido Augusto e Struttura privata
Spiaggia Lido Augusto e Struttura privata

Per tanto il sindaco del comune di Pozzuoli dovrà intimare l’immediata messa in sicurezza dell’immobile ed il ripristino delle aree demaniali per consentire il libero accesso alle aree demaniali.

L’ inadempienza del proprietario determinerà l’acquisizione  a patrimonio pubblico dell’ ex-Lido Augusto.